Ultima modifica: 17 gennaio 2019
Istituto Enrico Mattei > News > AL MATTEI COME AL MIT DI BOSTON!

AL MATTEI COME AL MIT DI BOSTON!

L’ISTITUTO MATTEI OSPITA PER 3 SETTIMANE UNO STUDENTE DEL MIT DI BOSTON PER SVOLGERE LEZIONI DI FISICA CON IL METODO TEAL

L’ISTITUTO MATTEI OSPITA PER 3 SETTIMANE UNO STUDENTE DEL MIT DI BOSTON PER SVOLGERE LEZIONI DI FISICA CON IL METODO TEAL (Technology Enhanced Active Learning) , UTLIZZANDO L’AULA TEAL DELL’ISTITUTO MATTEI.

Un’ aula dove la didattica si trasforma lasciando posto all’esperimento, alla tecnologia e al lavoro di squadra. E’ la filosofia alla base delle Aule Teal (Technology Enhanced Active Learning), metodologia didattica progettata nel 2003 al MIT di Boston e dallo scorso anno attiva anche all’Iis Enrico Mattei di San Lazzaro. In classe infatti è arrivato uno studente dello stesso MIT che, nell’ambito del progetto internazionale GLT – Global Teaching Labs (http://misti.mit.edu/global-teaching-labs), per 3 settimane terrà lezioni di Fisica in inglese per far sperimentare agli studenti del Liceo Scientifico del Mattei questo innovativo metodo di apprendimento.

Il protocollo Teal, infatti, prevede la suddivisione degli studenti in vari gruppi di lavoro. Fondamentale, l’utilizzo di dispositivi elettronici come tablet e punti di proiezione sulle pareti dell’aula, ad uso degli studenti. Per favorire il lavoro di squadra e l’istruzione tra pari, i gruppi sono costituiti da studenti con diversi livelli di competenze e conoscenze. Il docente introduce l’argomento con domande, esercizi e rappresentazioni grafiche, mentre sta agli studenti approfondire il tema attraverso l’esperimento e la condivisione di materiale e idee.




Return to Top ▲Return to Top ▲