Ultima modifica: 1 dicembre 2017
Istituto Enrico Mattei > zoom > Disabilità

Disabilità

CHI SIAMO PERCORSO EQUIVALENTE O DIFFERENZIATO?

I NOSTRI LABORATORI

PERSONALE DOCENTE ED EDUCATORE

 Genitori rappresentanti :

Cristina Luperini cristinaluperini@virgilio.it

CHI SIAMO

L’Istituto Mattei da molti anni accoglie gli alunni con disabilità garantendo loro attività formative inclusive, grazie all’impegno di personale docente ed educatore esperto e qualificato.
L’obiettivo prioritario è rispondere ai bisogni di ciascun ragazzo al fine di valorizzarne le qualità e stimolarne le potenzialità, attraverso un percorso scolastico personalizzato che:

  1. promuova una reale inclusione;
  2. favorisca il dialogo e la collaborazione con le famiglie;.
  3. garantisca le necessarie relazioni con il territorio, le scuole di provenienza e le istituzioni per realizzare il progetto di vita dell’alunno.

PERCORSO EQUIVALENTE O DIFFERENZIATO?

Il documento programmatico che pone le basi al progetto di vita dell’alunno è il P.E.I. (Piano Educativo Individualizzato).

Concordato tra scuola famiglia e ASL, descrive annualmente gli interventi educativi e didattici ed è parte integrante della programmazione educativo-didattica di classe.

Definisce:

  1. finalità e obiettivi didattici e in particolare gli obiettivi educativi, di socializzazione e gli obiettivi di apprendimento riferiti alle diverse aree, perseguibili nell’anno anche in relazione alla programmazione di classe;
  2. gli itinerari di lavoro (le attività specifiche);
  3. i metodi, i materiali, i sussidi e tecnologie con cui organizzare la proposta, compresa l’organizzazione delle risorse (orari e organizzazione delle attività);
  4. i criteri e i metodi di valutazione;
  5. le forme di integrazione tra scuola ed extra-scuola.

La programmazione può seguire un percorso equivalente o un percorso differenziato.

I PERCORSI

  • Il percorso equivalente è un percorso curriculare simile a quello della classe e permette agli alunni di ottenere il diploma al termine del corso di studi. L’intervento di sostegno in questo caso viene svolto in classe e, occasionalmente, fuori dalla classe, sia singolarmente che in piccoli gruppi. L’alunno è seguito da un team di docenti, ciascuno dei quali svolge attività didattica prevalentemente nella sua disciplina.
  • Il percorso differenziato è un percorso parzialmente o completamente diverso rispetto a quello della classe, con obiettivi individualizzati e contenuti rapportati alle capacità e alle potenzialità dell’alunno. Permette di conseguire un attestato di frequenza con certificazione dei crediti formativi.

       Negli ultimi anni di un percorso differenziato, è possibile attivare un  P.I.A.F.S.T..

 

P.I.A.F.S.T.

I Percorsi Integrati in Alternanza tra Formazione Scuola e Territorio sono interventi individualizzati  di una durata media di 120 ore.

Sono promossi da Enti di formazione accreditati, proposti nei Gruppi Operativi e inseriti nel Piano Educativo Individualizzato. Prevedono attività curricolari orientative anche in ambienti esterni alla scuola, individuati come formativi (aziende di produzione/di servizi, laboratori dell’Ente di formazione professionale).

Al termine del percorso, l’Istituzione scolastica rilascia un Attestato di credito formativo per i P.I.A.F.S.T. di avvicinamento al lavoro.

I NOSTRI LABORATORI

Gli alunni che lo desiderano possono partecipare ad alcune attività laboratoriali che entrano a far parte integrante del percorso didattico personalizzato.  

I laboratori sono aperti a tutti gli alunni della scuola. 

Tutte le attività hanno un docente responsabile e sono guidate da personale qualificato. Per l’anno scolastico in corso sono previste le seguenti attività:

  • Lunedì dalle 9 alle 10: LABORATORIO DI ARTE.
    Attività guidata dalla Prof.ssa Linda Rigotti.
  • Lunedì dalle 10 alle 11: LABORATORIO DI SCENOGRAFIA.
    Attività guidata dal Prof. Massimo Ercolino e dalla Prof.ssa Valentina Cerofolini.
  • Martedì dalle 12 alle 13: LABORATORIO DI SCIENZE MOTORIE.
    Attività guidata dalla Prof.ssa Rita Raggi.
  • Mercoledì dalle 12 alle 13: LABORATORIO DI BALLO.
    Attività guidata dal Prof. Andrea Pajetti.
  • Giovedì dalle 9 alle 11,30: LABORATORIO DI CUCINA.
    Laboratorio esterno organizzato in collaborazione con il Comune di San Lazzaro.
    Attività guidata dal Prof. Andrea Pajetti
  • Giovedì dalle 12 alle 13: LABORATORIO DI MUSICOTERAPIA.
    Attività guidata dall’associazione “ALI E MANI NELLA MUSICA”.
  • Venerdì dalle 11 dalle 12: LABORATORIO DI MUSICOTERAPIA.
    Attività guidata dall’associazione “ALI E MANI NELLA MUSICA”.

In orario curricolare sono previste attività sportive personalizzate guidate da docenti di scienze motorie specializzati nel sostegno. Tali attività si svolgono all’interno della scuola nella palestra Hard Rock che è anche fornita di una parete per arrampicata.

Tutti gli alunni della scuola possono partecipare al:

  • CORO della scuola, guidato dall’educatore Dott. Edoardo Bertolini e dalla Dott.ssa Serena Pecoraro, il lunedì dalle 13,30 alle 15,30;
  • Corso pomeridiano extracurricolare di TEATRO nel teatro ITC Mattei, il venerdì dalle 14 alle 16.

PERSONALE DOCENTE ED EDUCATORE

Prof.ssa Caterina Vitullo (docente referente inclusione)

DOCENTI

 

Prof. Alessandro Adamo

Prof.ssa Lucia Bozzoli

Prof. Valentina Cerofolini

Prof.ssa Sabrina Chianetta

Prof. Manuel Ciaffoni

Prof.ssa Silvia Dall’Olio

Prof.ssa Daniela Del Gaudio

Prof.ssa Miriam De Martino

Prof. Mattia Falcone

Prof.ssa Mariella Martinelli

Prof. Giulio Melicchio

Prof.ssa Monica Menditto

Prof. Andrea Pajetti

Prof. Matteo Pieri

Prof. Gianpaolo Potì

Prof.ssa Rita Raggi

Prof.ssa Maria Sica

Prof. Maurizio Urso

 

EDUCATORI

Ivano Anemone

Barbara Anzivino

Ilaria Barelli

Edoardo Bertolini

Tyrone Bertolo

Luca Bortolotti

Raquel Carballo

Alessandra Chiarelli

Federica Cinti

Michela De Mauro

Gaetano Di Giacinto

Rita Di Paola

Miriam Errico

Roberta Facchini

Marta Ferri

Antonio Gallitelli

Umberto Genovese

Rosaria Masi

Rosalia Miraglia

Giulia Panda

Sonia Pezzi

Valentina Polizzotto

Giovanni Righi

Francesco Tramontana




Return to Top ▲Return to Top ▲